All’inizio di questa settimana, il club italiano ha deciso di bloccare la partenza del suo centrocampista slovacco in Cina. Nelle ultime ore, i negoziati con Dalian Yifang sono accelerati e il risultato sembra vicino.

“Il Napoli ha deciso di posticipare la vendita di Marek Hamsik ai cinesi poiché i termini di pagamento dell’importo concordato non coincidono con gli accordi precedentemente conclusi”. Mercoledì sera, il Napoli ha mostrato chiaramente la sua ira nei confronti di Dalian Yifang. Va detto che tutto sembrava sigillato per la partenza di Hamsik (31 anni) in Cina. Uno stipendio annuale stimato di nove milioni di euro stava aspettando l’internazionale slovacco. Se il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis avesse confessato piuttosto superato dai metodi cinesi, il file avrebbe preso una svolta in queste ultime ore.

Nella sua edizione del giorno, La Gazzetta dello Sport rivela che le trattative tra il club cinese e il Napoli avrebbero accelerato e che un lieto fine si stava avvicinando rapidamente. La prova che la partenza del centrocampista sembra inevitabile, quest’ultimo ha lasciato Napoli per unirsi a Madrid e superare la visita medica tradizionale! Ciò è dovuto al desiderio di Dalian Yifang di finalizzare rapidamente questa vicenda. Come promemoria, Napoli ha interrotto bruscamente i rapporti mercoledì a seguito di un problema relativo al pagamento del compenso per trasferimento (20 milioni di euro).

Questa trappola finale sarebbe risolta oggi poiché la formazione cinese avrebbe accettato di pagare questa somma attraverso due rate (una di 5 milioni e un’altra di 15 milioni). Non ci sarebbe nulla di più che i documenti ufficiali firmati dal residente della Super League per formalizzare il trasferimento. Una ufficializzazione che dovrebbe intervenire anche all’inizio della prossima settimana, dopo che il capodanno cinese ha paralizzato le procedure amministrative e finanziarie. È quindi una leggenda del Napoli che sta per volare in altri cieli.