Assente dal primo novembre 2017 dopo un infortunio al ginocchio del legamento crociato e una ricaduta alla rotula, Faouzi Ghoulam ha fatto il suo ritorno con il Napoli questo sabato contro il Frosinone (4-0). L’internazionale algerino è finalmente uscito dal suo lunghissimo tunnel, in un modo molto carino consegnando due assist!

402 giorni di assenza. Assente dal campo dal 1° novembre 2017 e una partita di Champions League tra Napoli e Manchester City persa per 4-2 dalla squadra italiana, Faouzi Ghoulam ha fatto il suo ritorno sabato pomeriggio nella partita del 15° giorno di Serie. Contro Frosinone (4-0). Lanciato da Carlo Ancelotti, dopo cinque partite in panchina, l’internazionale algerino ha subito trovato i suoi marchi sul prato di San Paolo e davanti al suo pubblico. Nella sua corsia di sinistra, il ventisettenne è stato molto attivo, non esitando a riversarsi ancora e ancora.

Servito nel retro della difesa dopo la pausa, il difensore ha prima trovato la traversa del piede sinistro (48 °) prima di trasformarsi in contrabbandiere. Su un calcio d’angolo girato da destra, l’ex Saint-Etienne ha messo la palla sulla testa di Milik per il terzo gol napoletano (68°), prima di dare un nuovo caviale all’attaccante polacco nella casella (84°). E per completare l’opera, Faouzi Ghoulam ha persino terminato l’incontro con la fascia di capitano dopo l’uscita di Hamsik (80°). Quindi un pomeriggio da sogno per il nativo Saint-Priest-en-Jarez che ha finito con soli 3 palloni persi su 81 touchdown.

“Voglio ringraziare tutti”

Allo scadere del fischio finale, il preside interessato voleva prima evidenziare la squadra. “È un giorno molto importante per me. Ma oggi, l’importante era vincere. Non è stata una partita semplice, perché abbiamo un incontro fondamentale in Champions League contro il Liverpool (martedì alle 21, Ed). Il gol segnato subito ci ha aiutato, poi la pausa di Ounas ci ha fatto bene, ci è mancata la fluidità della partita. Visto il risultato di ieri tra Juve e Inter, era importante vincere “, ha detto al microfono di Sky Italia.

Una rottura dei legamenti crociati del ginocchio, un nuovo problema nella rotula. Faouzi Ghoulam non è stato risparmiato dall’infortunio per poco più di un anno. E ha ringraziato la sua formazione e i suoi partner: “Sono qui da molti anni. Sono felice di rappresentare la mia città, per me è un onore indossare questa maglia e ancora di più con la fascia da capitano. Voglio ringraziare il club e lo staff medico. È un orgoglio giocare in questa squadra. Hanno indossato la mia maglia l’anno scorso, con il numero 31, me lo ricordo e voglio ringraziare tutti. Un ritorno di successo.