L’avventura tra Zlatan Ibrahimovic e l’AC Milan è stata una bellissima storia d’amore. Questa storia potrebbe riprendere di nuovo quest’inverno. Tuttavia, il club Lombardo ha ancora del lavoro da fare.

Questa è la notizia che agita tutta l’Italia all’inizio della settimana: Zlatan Ibrahimovic potrebbe fare il suo ritorno sul lato dell’AC Milan più di sei anni dopo averlo lasciato per unirsi a Paris Saint-Germain. Questo è in ogni caso quello che annuncia la Gazzetta dello Sport questo martedì mattina nella sua edizione cartacea. Il giornale rosa descrive anche i progressi delle trattative tra il club lombardo e il colosso svedese, che non sarebbe contrario a tornare in Europa.

Lunedì, Mino Raiola, l’agente dell’attaccante, ha incontrato i leader della Lombardia. Sembra che questo incontro fosse più per evocare l’infortunio di Giacomo Bonaventura, la cui stagione è finita. Infatti, un accordo sarebbe stato più o meno trovato tra le due parti per Ibra che sarebbe pronto a firmare per un periodo di sei mesi, rinnovabile per l’anno 2019-2020 se la sua performance è buona. Inoltre, la star svedese accetterebbe di chiedere uno stipendio di 2 milioni di euro negli ultimi sei mesi.

Il Milan ha altri bisogni

Tuttavia, il caso è ancora lontano dalla conclusione. Il GoS evoca il fatto che l’attaccante Los Angeles Galaxy, che ha segnato 22 gol in Major League Soccer (MLS) quest’anno, ha gli occhi puntati sul suo telefono. Aspetta disperatamente una telefonata di Leonardo, che è tornato come direttore sportivo all’AC Milan. Se il caso non è concluso al momento, è solo una questione di priorità, sebbene sia la pista più concreta.

Infatti, una serie di infortuni per il momento mette il Milan in una posizione delicata e porterà il club italiano a reclutare centrocampo e soprattutto in difesa per sperare di mantenere il ritmo in Serie A (sono quinti in classifica per uno punto del quarto posto, qualificandosi per la prossima Champions League). Sarà inoltre necessario attendere per vedere cosa dice la UEFA in merito al fair play finanziario. In altre parole, è probabile che rivedremo Ibrahimovic in Europa e nel Milan, a meno che Leonardo decida, finalmente, altrimenti.