Presto Beppe Marotta diventerà il grande capo dell’Inter. L’ex Juventino arriva per portare la sua esperienza e cercare di competere con la Juventus.

Dopo più di otto anni alla Juventus di Torino, Giuseppe “Beppe” Marotta ha lasciato gli Juventini quest’anno. Dovrebbe riprendere la carica di direttore generale dalla parte dell’Inter. Il club lombardo, tornato in corsa per la Champions League lo scorso anno, ora sogna di competere con la Vecchia Signora sulla scena italiana. Qualcosa che nessuno riesce davvero a fare dal 2012 e la ripresa del potere dal club di Andrea Agnelli.

Tuttavia, la firma di Beppe Marotta dalla parte dell’Inter non è ancora ufficiale, ma potrebbe avvenire dopo il 7 dicembre dopo l’incontro tra Juve e Inter. Jindong Zhang e suo figlio, Steven, avrebbero trovato un accordo con Marotta per 1,5 milioni di euro all’anno, ma sarebbe opportuno attendere il ritorno dei protagonisti in Italia per formalizzare gli accordi su un contratto e permettendo così a Marotta di assumere la carica secondo la Gazzetta dello Sport.

L’obiettivo è fermare l’egemonia della Juve

“Marotta è un professionista che servirà molto. Quindi, ovviamente, i giocatori porteranno i risultati. Mi concentrerò su giovani italiani di talento. Ma Marotta ha un’esperienza a 360 gradi nel mondo del calcio”, ha dichiarato Massimo Moratti, presidente emblematico dell’Inter, nelle colonne del giornale cartaceo rosa. Ma ciò che fa sognare gli Interiors è soprattutto il know-how del loro futuro capo.

Anzi, è citato come esempio la composizione della difesa, molto importante dalla parte della Juventus torinese. Se Giorgio Chiellini è stato a lungo all’Old Lady, Leonardo Bonucci è arrivato nel 2010 e Andrea Barzagli un anno dopo. Una delle due migliori difese in Europa è stata quindi costituita per meno di 20 milioni di euro (15,5 milioni per Bonucci, 300.000 per Barzagli e 3 milioni per Chiellini). Questo è ciò su cui si basa l’Inter pur avendo confermato a Marotta che l’obiettivo sarà quello di competere con la Juve. Chi meglio di Marotta potrebbe sapere come competere con la Juve? Sulla carta, l’arrivo dell’italiano all’Inter sembra un duro colpo.