L’avventura di Mario Balotelli a Brescia sta già facendo parlare, secondo la stampa italiana, una partenza questo inverno potrebbe essere imminente.

Quando ha firmato per il Brescia quest’estate, Mario Balotelli probabilmente pensava di essere nel posto giusto per iniziare la sua carriera e trovare la squadra italiana, un obiettivo che non ha mai nascosto. Ma il ritorno a casa non avviene necessariamente come previsto per l’ex Olympique Marsiglia e l’OGC Nice. Prestazioni individuali medie (2 gol in 7 partite, ha perso l’inizio della stagione a causa di una sospensione) e disastrosi benefici collettivi, dal momento che il suo club punta all’ultimo gradino della classifica di Serie A.

È anche necessario sottolineare i tristi incidenti razzisti di cui è stato vittima sul prato dell’Hellas Verona, che, inevitabilmente, non aiutano il giocatore a sbocciare. Ma anche il temperamento del giocatore gli è servito, poiché questa settimana è stato rimandato negli spogliatoi dall’allenatore Fabio Grosso durante una sessione di prove. Ha quindi lasciato prematuramente il centro di allenamento e non parteciperà alla partita contro la Roma domenica pomeriggio.

Una partenza questo inverno è prevista da tutti

Questo sabato, la Gazzetta dello Sport svela nuove informazioni sulla situazione di Super Mario, che ha incontrato venerdì per 15 minuti con il suo presidente Massimo Cellino. E il rapporto tra i due uomini si sarebbe spezzato, come con l’allenatore. L’idea di un inizio a gennaio inizia a germogliare nelle menti di tutte le parti, anche se l’attaccante vorrebbe rimanere fedele alla sua città.

Come spiegano i media, i pretendenti sono già alla ricerca, come Galatasaray, una destinazione che attirerebbe particolarmente Balotelli, tentata da un soggiorno in Turchia. La capacità di giocare in Cina esiste ancora, ma per il momento non ci prova più di così, a differenza delle opzioni MLS o Flamengo che seducono il giocatore. Mino Raiola, che non ha ancora preso provvedimenti in merito, potrebbe quindi avere un lavoro a gennaio.