La Serie A ha anche offerto un Boxing Day. In questa 18esima giornata, la Juventus ha evitato il peggio grazie a Cristiano Ronaldo, ottenendo il pareggio sull’erba dell’Atalanta (2-2). Lazio e Parma firmano belle vittorie nel pomeriggio.

Il giorno dopo Natale, la Juventus di Torino aveva diritto a un regalo di Berat Djimsiti. Solo pochi istanti dopo il calcio d’inizio, il difensore dell’Atalanta ha giudicato un centro dalla sinistra di Alex Sandro e ha segnato contro la sua squadra (0-1, 2°). Cosa permette alla Vecchia Signora di stabilirsi tranquillamente nella festa a Bergamo durante i primi quindici minuti durante i quali Rodrigo Bentancur (5°) e Paulo Dybala (11°) hanno offerto nuove situazioni calde.

La gente del posto stava cercando di reagire, ma Wojciech Szczesny stava controllando un calcio di punizione di Alejandro Papu Gomez (16°). Il portiere polacco non poteva comunque nulla sul successo di Duvan Zapata a seguito di un errore di Leonardo Bonucci (1-1, 24°). I bianconeri, spinti fisicamente e abbastanza febbrilmente sulla difensiva, attaccarono. Solo Rodrigo Bentancur (28°) e Douglas Costa (30°) hanno trovato il telaio. Gli uomini di Gian Piero Gasperini stavano ponendo grossi problemi al nervoso torinese.

Cristiano Ronaldo il salvatore

Dopo la pausa, il piemontese perse Bentancur, escluso dopo aver ricevuto un secondo giallo e ritirato di una tacca. Szczesny respinse appena un tentativo di Timothy Castagne (55°). Sull’angolo consecutivo calciato da Castagne, Zapata, dimenticato dalla retroguardia torinese, si è offerto un doppio colpo di testa (2-1, 56°). Poco dopo l’ora di gioco, Massimiliano Allegri ha lanciato Cristiano Ronaldo, in sostituzione al calcio d’inizio, per cercare di invertire la tendenza. L’Atalanta, che era sul punto di aggravare il punteggio di Robin Gosens (77°), stava andando a crack. CR7 è in agguato nell’area e ha preso un corner Miralem Pjanic deviato da Mario Mandzukic per mettere in parità le due squadre (2-2, 78°). La sua 12esima prestazione dell’anno in Serie A!

Szczesny ha dormito bene, poi, su un tentativo di Gomez (80°). Mandzukic (89°) e Bonucci (90° + 1) hanno offerto le ultime situazioni, ma il punteggio è rimasto lì. La Juve è stata calda, ma resta in testa al campionato, a 9 punti dal Napoli, che gioca stasera a San Siro contro l’Inter. In altre partite, la Sampdoria vinse contro il Chievo (2-0), grazie in particolare al suo infaticabile capitano Fabio Quagliarella, e salì al 5° posto. La Lazio, quarta in classifica, ha avuto un grande successo sulla strada di Bologna (0-2). Il Parma è stato imposto sul campo della Fiorentina (0-1).

I risultati del pomeriggio

Frosinone 0-0 AC Milan

Fiorentina 0-1 Parma (Inglese 45°)

Atalanta 2-2 Juventus (Zapata 24°, 56° – Djimsiti vs 6°, Cristiano Ronaldo 78°)

Bologna 0-2 Lazio (Luiz Felipe 30°, Lulic 90°)

Cagliari 1-0 Genova (Farias 45°)

Sampdoria 2-0 Chievo (Quagliarella 47°, Ramirez 59°)