Sebbene abbia avuto successo dal suo arrivo nel 2014, Massimiliano Allegri potrebbe lasciare la Juventus dopo la stagione in corso, mentre rimarrà un contratto di un anno. Il successore dell’italiano potrebbe essere Zinedine Zidane, il cui nome saliva alla stampa italiana.

Allegri in Premier League la prossima stagione? Lo dico da alcuni anni. In Italia, non ci sono più club ai quali puoi aderire. Oltre l’avventura della Champions League, penso che l’avventura di Allegri con la Juve sia finita. L’estate scorsa potrebbe andare in Arsenal, Chelsea, Manchester United e Real Madrid. Ha rifiutato queste offerte per vincere la Champions League con la Juve. Queste parole furono pronunciate in Italia da Giovane Galeone, ex allenatore di Napoli e Udinese e mentore Massimiliano Allegri. Per la stampa italiana, Galeone è sempre al corrente delle intenzioni di Allegri, quindi dobbiamo prendere sul serio la sua uscita mediatica.

In ogni caso, per il Corriere dello Sport come per Tuttosport, è chiaro che la Champions League sarà la giustizia della pace per Allegri. O è eliminato da Atletico Madrid e la Juve non sarà contro la partenza alla fine della stagione, o invertirà il punteggio (2-0 a Madrid) e continua l’avventura. In caso di vittoria finale, sarebbe pronto a partire dalla porta principale, desideroso di scoprire una nuova sfida. In Inghilterra (dove il Chelsea sarebbe ancora interessato) ma anche in Spagna (dove Florentino Pérez ha mantenuto i contatti per la prossima offseason). Allenatore della Vecchia Signora dall’estate 2014, Massimiliano Allegri ha vinto ogni volta la Serie A e ha gestito due volte nella finale di Champions League (sconfitta contro l’FC Barcelona nel 2015, contro il Real Madrid nel 2017) . La Champions League, un obiettivo dichiarato, e in pericolo, dell’esercizio corrente.

Zidane ha tutte le carte in regola

Per diverse settimane, la stampa italiana trasmette regolarmente le voci di una partenza imminente di Allegri. Si potrebbe pensare che la Juve sia destabilizzata dai possibili addii di un allenatore di successo. Ma il club piemontese ha già l’acquolina in bocca di ciò che potrebbe seguire. Perché se Allegri decide di andarsene, il suo successore sembra tutto scoperto: Zinedine Zidane. Come spiega il Corriere dello Sport, l’allenatore francese è il grande favorito per il successo di Allegri. Già, lui è libero. Quindi è una delle leggende del club e lo conosce a memoria. Parla la lingua ed è compatibile con Cristiano Ronaldo, che ha gestito perfettamente al Real Madrid.

Inoltre, Zidane non potrebbe essere contro il mercato che sta emergendo dalla parte di Torino, uno degli obiettivi principali, per credere alle molte Unes di Tuttosport giorno dopo giorno, si chiama Marcelo, il lato sinistro brasiliano del Real Madrid . Isco, nei guai sotto Solari, è un altro obiettivo. Per quest’ultimo, l’assegnazione di Zidane a bordo campo sarebbe un grande vantaggio, anche se non era sempre titolare anche del francese. “Giovane, carismatico, con un cuore bianco e nero, il destino di Zidane porta alla Juve”, oggi Tuttosport. E per ottenere la vittoria finale in Champions League, quale migliore rispetto all’allenatore che ha vinto tre volte di fila!